POETICHE ARMONIE – Riseria Molinaro – Santhià

POETICHE ARMONIE – Riseria Molinaro – Santhià
In un susseguirsi di applausi e  volti sorridenti la terza edizione di Poetiche Armonie alla Riseria Molinaro di Santhià ha trionfalmente  abbassato il sipario con un arrivederci al 2014 ! La platea ha accolto con calore Ennio Cobelli che ha introdotto la pittrice Milena Chiodi, di cui ha esaltato la semplicità ed immediatezza di espressione non contaminata dalla pur salda tecnica acquisita nel tempo, prediligendo la trasposizione su tela di una immagine colta con la purezza dello spirito. Confermando le attese, al suono della fisarmonica di Guglielmo Fusero è stato un continuo ‘segnare il tempo’ con le mani, i piedi, i gesti del capo, i ventagli , come ha anche sottolineato Renzo Bellardone dell’Associazione ‘La Voce’ ,durante la scoppiettante conduzione della serata;  insomma tutta la gestualità del coinvolgimento e dell’appassionarsi alla poesia del ricordo dei canti e dei balli sull’aia è stata messa in atto a sottolineare quanto sia stata gradita ed apprezzata la scelta musicale che con ‘Parlami d’amore Mariù’ , cantata a mezza voce da mezza platea,  si è conclusa con ripetuti calorosi applausi. L’estrazione dei premi , sotto la direzione  dal notaio Mancini Giovanni, ha visto assegnare il Cd ‘Storie di Massimo Zaccheddu, l’angelo custode-antisonno dono di Agenzia Ariotti-Delegazione Aci-Ass. Sara, oltre ad un cofanetto Relax per 2 persone, a scelta fra 1000 destinazioni, messo in palio da Agatha Viaggi di Santhià. Le ultime battute dello spettacolo sono state affidate alla teatralità di Umberto Bolzon e Paolo Ranghino che hanno divertito anche la parte più esigente del parterre, che  in alcuni casi ha faticato a credere si trattasse di teatro dilettantesco, vista la spontaneità degli attori, le improvvisazioni al suono di un cellulare, l’equilibrio e la comicità spontanea. Essendo l’ultima serata sono stati ringraziati tutti coloro che a diverso titolo hanno collaborato alla riuscita della Rassegna , con un grazie particolare a Gabriella ed Enrico Molinaro che con dedizione ed anche sacrificio hanno permesso che ancora una volta Poetiche Armonie abbia preso  vita nella sala macchine della loro Riseria, location che ha particolarmente affascinato alcuni  spettatori  presenti per la prima volta. Il pubblico eterogeneo, partecipe e coinvolto,  per la maggior parte proveniente dalle zone limitrofe, oltre che  da Novara, Ivrea, Torino e  Biella ha  particolarmente gratificato lo staff organizzativo che ha visto confermata  la validità della proposta apprezzata in larga parte   da un pubblico abituato a molta e variegata offerta , come avviene nelle città: la rassegna si è così consolidata quale  punto fermo nel panorama culturale e degli spettacoli in provincia ed oltre. Qualche mazzo di fiori offerto da Gino Zanella e  qualche sacchetto di riso con attestato di partecipazione hanno  condotto alla degustazione dei salumi di Cagliano Claudio, del ‘brut’ delle cantine Povero, dei dolci della pasticceria Merlin  e del risotto in bellavista al salmone cucinato  da Alex, ovviamente con Carnaroli di produzione Molinaro che in un’atmosfera aggregante e ricca di sorrisi si è dato appuntamento all’edizione...