Teresa Salgueiro – Stresa Festival – Il Maggiore 23 luglio 2019

Teresa Salgueiro –  Stresa Festival  – Il Maggiore 23 luglio 2019

Il sito dello Stresa Festival recita così:

Teresa Salgueiro è una cantante portoghese dai tratti originali, divenuta una figura emblematica della musica portoghese nel mondo, fra novità e tradizione. A partire da giovanissima è stata per vent’anni cantante dei Madredeus, con i quali ha venduto oltre cinque milioni di dischi e realizzato tournée in tutto il mondo. A partire dal 2012, con il disco O Mistério, si è affermata come cantautrice, un percorso che ha proseguito con O Horizonte (2016), suo secondo disco solista, scrivendo testi e musiche proprie. Nel nuovo tour mondiale, presenta un repertorio vario con canzoni originali e arrangiamenti di brani tradizionali.
Fra altri importanti progetti, Teresa Salgueiro è stata attrice protagonista nel film Lisbon Story di Wim Wenders.

Teresa Salgueiro –  Stresa Festival  – Il Maggiore 23 luglio 2019

 Musica portoghese fra novità e tradizione

Teresa Salgueiro, Rui Lobato, Óscar Torres, José Peixoto, Fábio Palma

Appena entrati in sala geometrie blu vengono proiettate sul soffitto e sulle pareti ed il blu è anche protagonista a fondo palco; le luci sono determinanti, infatti con quasi mono tonalità inondata da coerenti sfumature, insieme a punti di buio creano suggestioni ed avvolgenti atmosfere.

Teresa Salgueiro è conosciuta in tutto il mondo per le sue varie partecipazioni, composizioni ed interpretazioni che offre con colore particolare e timbratura notevole: racconta storie ammantate di ricordi non sempre felici, ma con forte sensualità  in coesistenza con flessuosità che palesano l’intimità con il narrato.

Il programma riflette in particolare gli ultimi 12 anni musicali di Salgueiro e narra di viaggi, di gente e di terre vissute e canzoni popolari ascoltate con passione riversata nella sua interpretazione.  La voce è potente negli acuti e decisamente avvolgente nei toni ambrati e le sue modulazioni vengono seguite da un sapiente disegno di luci.

Gli orchestrali sono molto interessanti e coinvolti nell’offerta,

La Musica vince sempre

Renzo Bellardone.   

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.